logo-rete.jpg

 

Seggiolini antiabbandono, in arrivo la proroga

Presto emendamento per prorogare l’entrata in vigore delle sanzioni. È quanto fa sapere il Mit, dopo l'ondata di critiche per un provvedimento flash tutto a danno dei consumatori, come sottolineato dall'Associazione Codici.

La Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, in una nota video pubblicata ieri sul suo profilo Facebook, definisce “sacrosanta e di civiltà” la legge sull'obbligo di installazione dei dispositivi anti abbandono (il video messaggio).

Le parole della Ministra

"È una legge anzitutto di civiltà - afferma - voluta e approvata da tutti i partiti per evitare che accadano tragedie simili a quelle avvenute in passato. Mi indignano le accuse che bollano come ulteriore tassa sulle famiglie questa norma. Trovo vergognoso strumentalizzare la vita dei nostri figli a fini politici. Questa legge dovrebbe costituire soltanto una conquista per tutti e non un motivo di polemica. Mi preme rassicurare le mamme e le famiglie sull'urgenza di questo dispositivo e sulle 'multe' per chi non è ancora dotato di questo strumento: il ministero  che rappresento è qui per tutti i chiarimenti e c’è la disponibilità del governo e dell’intera maggioranza a intervenire per posticipare l’applicazione delle sanzioni”.

Occhio allo scontrino

Sempre dal Mit fanno sapere che sarà presto possibile ottenere il rimborso di 30 euro per la spesa sostenuta, pertanto è bene conservare le ricevute di acquisto.

Il Mit risponde

Che caratteristiche devono avere i seggiolini antiabbandono? A chi bisogna rivolgersi per chiedere l'incentivo? A queste e ad altre domande risponde il Mit: leggi qui.

Occorre essere registrati per poter commentare