logo-rete.jpg

 

Regione, il Tar accoglie il ricorso di CODICI


Mentre nei territori muoiono di malasanità e di assenza di servizi sanitari, loro assumono centinaia di migliaia di euro solo per obbligo politico elettorale



Roma, 4 marzo 2015 – "L'associazione CODICI esulta alla notizia dell'accoglimento da parte del Tar del nostro ricorso presentato contro lo spreco di soldi pubblici. La Regione Lazio infatti invece di attingere ai quadri direttivi aveva nominato dirigenti esterni aumentando inesorabilmente i costi. La sentenza del Tar è subito esecutiva e ci aspettiamo che Zingaretti si adegui subito", dichiara Ivano Giacomelli Segretario Nazionale CODICI.

Occorre essere registrati per poter commentare