• I problemi del quadrante Nord-Est della Provincia di Roma e, più in generale, della combustione dei rifiuti nel Lazio sono stati al centro di una riunione che si è tenuta questa mattina in Regione.

  • C'era anche il punto di vista dei consumatori al convegno WaterTech, che si è svolto questa mattina a Milano.

  • L'emergenza rifiuti deve essere affrontata, non subita come stanno facendo le istituzioni.

  • C'era anche l'Associazione Codici, con la delegazione di Napoli, alla visita presso il termovalorizzatore di Acerra che si è svolta ieri mattina.

  • Si registrano delle novità in merito al Tmb dell'Inviolata di Guidonia Montecelio, su cui tornano a far sentire la loro voce l'Associazione Codici, l'Associazione Earth, il Comitato Cittadini di Fonte Nuova, il Comitato Gente di Fonte Nuova e l'Associazione Cittadini per Fonte Nuova È Nostra.

  • Basta estremismi. È l'appello che l'Associazione Codici lancia all'Amministrazione Comunale di Roma.

  • Basta malattie e morti sospette a Valle Galeria. È il grido che si leva dall'Associazione Codici, che si sta battendo per difendere gli abitanti della zona di Malagrotta, alle porte di Roma.

  • Questa mattina il giudice del Tribunale di Roma ha ammesso tutte le parti civili al processo su Malagrotta riguardante la E. Giovi Srl, la società che gestiva l'impianto.

  • Impegnare il Presidente della Regione Lazio e la Giunta regionale ad adottare tutte le procedure possibili ed immediate per la messa in sicurezza urgente e la bonifica dell'area dell'Inviolata interessata dalla discarica e di tutte le aree limitrofe a Guidonia Montecelio toccate dalla contaminazione.

  • Una nuova speranza per chi abita nel territorio di Guidonia Montecelio, nel quadrante Nord Est del Lazio.

  • I cittadini e le imprese hanno diritto alla riduzione della Tari.

    È quanto sostiene l'Associazione Codici, che interviene sull'emergenza rifiuti che sta colpendo Roma. Non c'è quartiere che non sia invaso dai sacchetti dell'immondizia, che circondano i cassonetti creando cumuli nauseabondi e pericolosi per la salute, tristemente diventati l'ultima attrazione dei turisti, che li fotografano increduli.

    “Siamo arrivati al punto – dichiara il Segretario Nazionale di Codici Ivano Giacomelli – che i pediatri invitano a tenere lontani i bambini dal fetore dei cassonetti, mentre i medici di famiglia registrano un aumento del 30% dei pazienti in ambulatorio, soprattutto over 65 con patologie croniche, a causa del mix micidiale tra caldo e puzza”.

    Mentre sui social si moltiplicano le segnalazioni dei cittadini con tanto di foto a testimoniare l'indecenza della situazione, l'Associazione Codici ha deciso di farsi carico delle proteste dei romani. 

    “Proprio in questi giorni sta arrivando la Tari – afferma l'Avvocato di Codici Marcello Padovani – una beffa, un affronto per i cittadini e per le imprese, che devono pagare una tassa per un servizio che in realtà è un disservizio enorme. I romani hanno diritto alla riduzione della tariffa, lo stabilisce la legge e lo ribadisce anche una sentenza della Cassazione”.

    Chi vuole unirsi all'azione intrapresa dall'Associazione Codici può contattare il numero 06.5571996 oppure l'indirizzo email This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. per ricevere tutte le informazioni necessarie per la richiesta dello sconto sulla Tari.

     

     

  • Non è un concorso fotografico, ma la strada che devono percorrere i romani per chiedere la riduzione della Tari.

  • L'Associazione Codici si costituirà parte civile nella maxi inchiesta della Procura di Roma sulla mancata raccolta dei rifiuti nella capitale. I pm hanno aperto un fascicolo di indagine, al momento contro ignoti, per violazione delle norme in materia ambientale.

    “Sono settimane che denunciamo la situazione rifiuti a Roma – dichiara il Segretario Nazionale di Codici Ivano Giacomelli – l'emergenza è sotto gli occhi ed il naso di tutti, nonostante le rassicurazioni delle istituzioni. L'ultimo annuncio, arrivato dal Ministro dell'Ambiente Sergio Costa, parla di un ritorno alla normalità entro 15 giorni. Siamo stanchi di questi proclami, i romani non possono più aspettare”.

    Ogni giorno arrivano fotosegnalazioni di cittadini che si ritrovano con i cassonetti sotto casa stracolmi di immondizia, con l'aria irrespirabile che li costringe a tenere chiuse le finestre delle abitazioni.

    “È importante fotografare la situazione dei cassonetti – afferma l'Avvocato di Codici Marcello Padovani – basta anche uno scatto a settimana per dimostrare che la raccolta rifiuti non viene svolta in maniera regolare ed efficace, tenendo conto che Ama non deve solo svuotare i bidoni, ma raccogliere anche i sacchetti abbandonati in terra. Stiamo raccogliendo tante segnalazioni, invitiamo i cittadini a continuare ad inviarcele così da poterle inserire nell'azione che abbiamo avviato per chiedere la riduzione della Tari. La legge prevede uno sconto che può arrivare fino all'80%”.

    L'azione intrapresa dall'Associazione Codici è rivolta a tutelare sia i cittadini che le imprese di Roma. Per informazioni e adesioni è possibile contattare lo Sportello Nazionale al numero 06.5571996 o all'indirizzo This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it..

     

  • Importante iniziativa promossa dall’associazione Codici.

  • Un momento di dibattito e di confronto su un tema centrale per il presente e, soprattutto, per il futuro del Paese. Si può riassumere così il convegno “Economia circolare e il rispetto delle regole in una economia che si rinnova”, svoltosi questa mattina e realizzato dall’associazione Codici nell’ambito del progetto “Consuma Consapevole & Responsabile”, finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico.

  • La situazione ambientale in Basilicata continua a destare preoccupazione. In questi giorni si sono verificati alcuni episodi su cui interviene l’associazione Codici, che richiama l’attenzione di istituzioni, autorità ed aziende.

  • La normativa italiana prevede la confisca dei beni danneggiati finalizzata alla bonifica ambientale.

  • Un progetto, uno spunto di riflessione, un esempio da seguire.

  • Si terrà il prossimo 29 aprile, presso il Tribunale di Roma, la nuova udienza della vicenda del Tmb di Guidonia.

  • Passano gli anni, ma la storia è sempre la stessa.