Tutte le ultime notizie

Dall'ufficio Stampa di Codici

Codici: crociera Msc perde Luxor e altre due tappe, tuteleremo i viaggiatori

Codici: crociera Msc perde Luxor e altre due tappe, tuteleremo i viaggiatori

Tre tappe annullate e addio crociera dei sogni.

La crociera modificata

È quanto accaduto a chi ha acquistato il pacchetto proposto da Msc Crociere per Arabia Saudita e Mar Rosso nel periodo dal novembre 2021 al marzo 2022 e si è ritrovato di fatto con una vacanza che ha perso il valore iniziale. Secondo l’associazione Codici, ci sono gli elementi per richiedere il rimborso o una riduzione del prezzo pagato ed è per questo che ha attivato i propri legali per fornire assistenza ai malcapitati crocieristi.

I conti non tornano

“Il Codice del Turismo in questi casi parla chiaro – afferma Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici – e ci aspettiamo che la compagnia si comporti di conseguenza. Ci sono persone che hanno acquistato una vacanza e se ne ritrovano un’altra, peggiore, ma con lo stesso prezzo. È evidente che i conti non tornano, ma a rimetterci non può essere il viaggiatore”.

Richiesta di rimborso o risarcimento

La crociera Msc oggetto dell’azione di Codici prevedeva la partenza da Jeddah in Arabia Saudita ed una serie di tappe, tra cui Safaga per un’escursione a Luxor, Al Wajh per visitare Al Ula ed Alrass Alabyadh. “Queste tre tappe sono state annullate – dichiara Stefano Gallotta, Responsabile del settore Trasporti e Turismo di Codici – e ne sono state inserite altre che non hanno lo stesso fascino di quelle previste in origine, che magari sono state il motivo dell’acquisto del pacchetto. Il nostro intervento nasce dall’esigenza di riconoscere il diritto di recesso con restituzione di tutti gli importi pagati a chi ne faccia richiesta oppure, se intendessero partire ugualmente, il diritto di ottenere una congrua riduzione del prezzo a causa della variazione peggiorativa della crociera. Abbiamo segnalazioni di persone che avevano già saldato il pagamento del pacchetto, entro 30 giorni dalla partenza come previsto, e non hanno ricevuto nessuna comunicazione, ma hanno scoperto della variazione dell’itinerario pochi giorni prima di salpare, andando sul sito per prenotare delle escursioni. Qualcuno ha contattato il call center della compagnia per avere chiarimenti ed ha appreso che non erano previsti rimborsi. Immaginiamo la delusione di queste persone ed anche la rabbia per una vacanza che non è più quella che avevano scelto, pagando diverse centinaia di euro, somme non indifferenti e questo non è un aspetto da trascurare”.

L'associazione Codici può supportarti, non esitare a contattarci!
Per informazioni scrivere a This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Telefono 06.55.71.996