Tutte le ultime notizie

Dall'ufficio Stampa di Codici

Codici ai cittadini: segnalateci le Rsa che non forniscono informazioni e negano le visite

Codici ai cittadini: segnalateci le Rsa che non forniscono informazioni e negano le visite

L’associazione Codici torna a puntare la propria attenzione sulle Rsa e lo fa con un appello alla cittadinanza.

Segnalate le strutture che negano informazioni sulle condizioni degli ospiti e vietano le visite ai parenti, questo l’invito legato a quanto successo solo pochi mesi fa, quando si parlava della strage nelle Rsa.

Il ricordo terribile delle stragi 

“Stiamo seguendo l’evolversi della situazione sul fronte Coronavirus – dichiara Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici – e non possiamo nascondere la nostra preoccupazione, ricordando cosa è successo nelle Rsa durante la prima, drammatica ondata del Coronavirus. Solo pochi mesi fa si parlava di strage per l’altissimo numero di contagi e morti in queste strutture. Ci auguriamo che chi è preposto a vigilare sulle Rsa, gestendone e monitorandone l’attività, tenga bene in mente quella tragedia affinché non si ripeta, adottando misure più efficaci".

Informazioni e visite

"I parenti degli ospiti di queste strutture - aggiunge Giacomelli - devono essere informati in maniera tempestiva e adeguata sulle condizioni dei propri cari ed hanno anche il diritto di vederli, ovviamente con tutte le precauzioni del caso. Per questo invitiamo i cittadini a segnalare eventuali problemi in tal senso, a segnalare le strutture che negano informazioni sullo stato di salute degli ospiti oppure le visite. Dal canto nostro, continueremo a monitorare la situazione, pronti a fornire assistenza”.

Dalla parte dei cittadini 

In questi mesi l’associazione Codici ha messo i propri legali a disposizione di chi ha un parente nelle Rsa, presentando esposti alla Procure e richieste di documentazione alle aziende sanitarie per fare piena luce su quanto accaduto nelle strutture dove si sono registrati casi di Covid-19.

Per informazioni scrivere a This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. 
Telefono 065571966.