logo-rete.jpg

 

SCIOPERO TRENORD: CODICI SI SCHIERA CONTRO I SINDACATI E I LORO INUTILI SCIOPERI

“VA BENE IL DIRITTO ALLO SCIOPERO, MA QUI SI COLPISCE CHI NON CENTRA NULLA!”

Ennesimo sciopero del servizio di trasporto regionale, ennesimi disservizi per gli utenti, ennesimo buco nell’acqua di un sindacato che non sa più che pesci pigliare per farsi ascoltare dal Governo e dalla Regione.Siamo a denunciare l’ennesimo sciopero inutile, sempre di venerdì che così si fa il weekend lungo, che non porterà a nulla, in attesa del prossimo sciopero, anche quello inutile. Anzi di utile lo sciopero qualcosa ce l’ha: fare arrabbiare all’inverosimile l’utente del servizio che già deve subire i disservizi, che sono uno standard giornaliero del servizio, in più deve subire queste giornate di sciopero che colpiscono solo lui. Perché è da tempo immemore che i sindacalisti sanno solo proporre interruzione del servizio come forma di protesta. Il diritto allo sciopero è sacrosanto, ci mancherebbe, ma i lavoratori che aderiscono a questi scioperi dovrebbero fare una semplice domanda ai propri sindacalisti: COSA ABBIAMO OTTENUTO? Cosa hanno ottenuto in tutti questi anni in cui gli scioperi sono arrivati con una regolarità quasi come il Natale arriva ogni anno. “Le motivazioni sono sacrosante, siamo al fianco di tutti i lavoratori che in questi anni continuano a vedere calpestati i propri diritti, ma i metodi sono ormai desueti. Cosa serve colpire l’unica componente che non ha potere decisionale in tutta questa vicenda?” commenta Davide Zanon di Codici Lombardia “Scioperare in questo modo secondo noi è assolutamente inadeguato. Allora chiediamo ai sindacati uno sforzo nel voler pensare a forme di sciopero alternative, o almeno in grado di colpire chi veramente ha responsabilità nello stato attuale delle loro legittime rivendicazioni e non coloro i quali non centrano assolutamente nulla!”

Dal momento che  che ci sono giuste voci di possibili violazioni delle fasce di tutela, CODICI invierà un esposto in Procura perché faccia una verifica del rispetto della legge.


 

 

Occorre essere registrati per poter commentare