logo-rete.jpg

Lombardia

Chiusura Progetto Hotel Expo, ecco i risultati

Chiusura Progetto Hotel Expo, ecco i risultati

Per una nuova classificazione alberghiera in Lombardia in vista di EXPO2015

2121 SEGNALAZIONI

DAL 01 MAGGIO 2015 AL 31 DICEMBRE 2015

NUMERO DI SEGNALAZIONI

141 SEGNALAZIONI PER BED AND BREAKFAST

53 SEGNALAZIONI PER OSTELLI

20 SEGNALAZIONI PER RESIDENCE

 

1907 SEGNALAZIONI PER HOTEL DI CUI:

167 2 STELLE

725 3 STELLE

883 4 STELLE

132 5 STELLE

Clicca qui per vedere i risultati dell'elaborazione dei dati!

Leggi tutto...
Relazione energia Call Center antitruffa 2015

Relazione energia Call Center antitruffa 2015

Codici: Risultati inquietanti ma i nostri interventi  hanno dato buoni risultati.

All’interno dell’Osservatorio Pratiche Commerciali scorrette, promosso da A2A S.p.a. e CODICI a cui hanno aderito anche altre associazioni di genere, è stato istituito un NUMERO VERDE ANTITRUFFA per tutti coloro i quali, clienti di A2A o ASPEM, si trovassero ad essere vittima di pratiche commerciali scorrette.


Il servizio ha offerto assistenza a tutti coloro i quali sono stati vittima di una qualsiasi tipo di pratica commerciale scorretta. Il servizio di numero verde è stato gestito attraverso un Call Center, che è stato in grado di fornire informazioni e consigli, mirando nel contempo ad offrire un approccio globale alla relazione con il cittadino. I casi sono spalmati su Milano e Brescia, ma sono giunte numerose segnalazioni anche da Varese e Bergamo; Potete vedere l'analisi dei dati nella foto dell'articolo.

 Ogni giorno sono state ricevute in media 15 segnalazioni di casi di pratiche commerciali scorrette; “Grazie alle nostre indicazioni, i consumatori sono riusciti nella maggior parte dei casi a risolvere il problema per cui ci avevano contattato” Ci spiega Davide Zanon Segretario Regionale Codici Lombardia “un grande successo quindi, ma nonostante ciò continuano a giungere segnalazioni, anche quando non sono call center “truffa” a chiamare, i cittadini sono sfiduciati nei confronti delle aziende di energia” Conclude
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS