logo-rete.jpg

Fallimento Windjet: Ass.Codici si costituirà parte civile e assisterà passeggeri

L’associazione CODICI offre assistenza alle vittime di Windjet

Catania 16 luglio 2015 - “In questi anni attraverso i nostri sportelli del consumatore abbiamo assistito numerosi utenti della Windjet che per colpa del fallimento della compagnia aerea si sono visti negare qualsiasi diritto al risarcimento dei danni causati dall’inutilizzabilità dei biglietti e dei carnet acquistati, dalla cancellazione dei voli e dai ritardi subiti.

Adesso quanto sta emergendo dall’indagine condotta dalla Procura della Repubblica di Catania è davvero inquietante e se confermato renderebbe il comportamento tenuto dall’Azienda nei confronti dei propri passeggeri ancor più odioso. 

Per tale ragione, ci complimentiamo con gli inquirenti per l’attività di indagine svolta e comunichiamo che già da domani ci recheremo in Procura per depositare un’ istanza di qualificazione di parte offesa, preannunciando sin da adesso che, nel caso si arrivasse al processo, ci costituiremo parte civile assistendo i tanti consumatori vittime della presunta bancarotta fraudolenta di Windjet per chiedere il risarcimento dei danni subiti dai passeggeri.

A tal proposito, invitiamo tutti coloro che sono stati vittime di Windjet e che vogliono costituirsi parte civile nel processo per chiedere il risarcimento del danno subito, a mettersi in contatto con la nostra Associazione (telefono 320.2281052 oppure codici.sicilia@codici.org ) per avere tutta le informazioni necessarie per essere assistiti dal CODICI.

Lo afferma in una nota l’Associazione dei Consumatori CODICI Sicilia in merito all’inchiesta sulla bancarotta fraudolenta della compagnia aerea Windjet”

Occorre essere registrati per poter commentare