logo-rete.jpg

Arresti per cartelle false all’ospedale Israelitico di Roma!

In 14 in manette per truffa e falso

Codici: ci costituiremo parte civile

 

13 milioni di euro di truffa alla sanità! Le modalità di azione?  Attraverso rimborsi ottenuti a fronte di nulla, ossia senza erogare le prestazioni. 17 gli accusati, tutti dipendenti dell’ospedale Israelitico di Roma. Per loro altrettante misure cautelari applicate  mercoledì dai carabinieri del Nas e del comando provinciale della Capitale. Per 14 di loro arresti domiciliari: dirigenti, medici e operatori sanitari: tra loro c’è anche l’ex direttore generale della casa di cura ed ex presidente dell’Inps Antonio Mastropasqua.

Per gli altri tre c’è l’ordine di presentazione alla polizia giudiziaria. Gli investigatori dell’Arma, coordinati dalla procura, hanno anche sequestrato preventivamente la somma di denaro ritenuta il provento della truffa.

“Un altro danno al Servizio Sanitario Nazionale! E’ uno scempio, una vergogna!” Ivano Giacomelli, Segr. Naz. dell’Associazione Codici continua “chiaramente fatti del genere creano scompensi e riduzione delle prestazioni mediche, è un tema che ci sta particolarmente a cuore. Ci costituiremo senz’altro parte civile.”

 

 

Occorre essere registrati per poter commentare