logo-rete.jpg

 

Flash mob ‘L’Usura dimenticata’

Si è da poco concluso il flash mob organizzato dalle associazioni antiusura ed antiracket del Lazio AIRP, ASBAC, ASSOCIAZIONE PROTESTATI D’ITALIA, CODICI, COFILE, FORUM DELLE ASSOCIAZIONI ANTIUSURA

Roma, 28 luglio 2015 – L’effetto che le associazioni volevano raggiungere con il flash mob ‘L’usura dimenticata’ era quello di richiamare l’attenzione sul grave problema dell’usura e dell’estorsione nella Regione Lazio.

“Oggi, insieme alle altre associazioni abbiamo fatto sentire la nostra voce ma soprattutto quella delle vittime dell’usura che la Regione ha totalmente dimenticato” dichiara Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale CODICI.

Durante il flash mob tutti i partecipanti, legati tra loro e con una maschera bianco in viso,  hanno raccontato le storie di chi ha combattuto e continua a combattere l’usura, in completa solitudine, senza il supporto da parte delle istituzioni.

“Non si sa che fine abbiano fatto i fondi destinati alle vittime dell’usura, la Regione deve dare delle spiegazioni a noi ma soprattutto ai cittadini” continua Ivano Giacomelli.

Dalla Regione, intanto, è stato fissato per domani un tavolo con le associazioni antiusura ed antiracket del Lazio, a dimostrazione che la manifestazione di questa mattina ha già avuto i suoi effetti, scuotere la Giunta sul problema dell’usura, messo per troppo tempo da parte.

“Il fenomeno dell’usura non deve essere dimenticato, è infatti attuale come dimostrano i numeri che fotografano il fenomeno. Bisogna che la Regione faccia qualcosa di concreto per combattere in modo efficace questa piaga che affligge la nostra regione” dichiarano in coro le associazioni promotrici.

Se vuoi vedere il video del flash mob clicca qui 

 

Occorre essere registrati per poter commentare