logo-rete.jpg

  • Pubblicato in Eventi

Workshop - La Puglia ai tempi della crisi “L’impatto della Tecno - Finanza su consumatore e risparmiatore. Analisi e soluzioni”

Giovedì 19 ottobre, alle ore 14:00, presso la Sala Convegni della Camera di Commercio di Bari, si terrà il Workshop - La Puglia ai tempi della crisi “L’impatto della Tecno - Finanza su consumatore e risparmiatore. Analisi e soluzioni”, organizzato da Codici Puglia.


Alla luce della crisi economica che attanaglia il nostro Paese, le famiglie italiane sono sempre più in difficoltà e per sopravvivere aumentano il loro indebitamento. Lo dimostra il fatto che tra il 2007 e il 2015 l'incidenza sugli impieghi bancari dei crediti in sofferenza è più che triplicata.

Pertanto ci si chiede quali siano i settori su cui puntare per rilanciare il nostro Paese e proiettarlo al di fuori del tunnel.
La risposta ad un Paese in crisi può essere la tecnologia "Blockchain": pochi la conoscono e la sanno utilizzare, ma nel 2025 il 10% del PIL mondiale sarà determinato da aziende che la sfrutteranno.

Nel corso dell'evento, che si aprirà con il benvenuto dell'assessore allo sviluppo economico della regione Puglia Michele Mazzarano, sarà istituita una tavola rotonda: lo startupper Riccardo Tomassetti parlerà di cripto monete e tecnologia Blockchain e sarà descritto il suo utilizzo nella vita di tutti i giorni.


Ad esempio, cosa ha a che fare la tecnologia Blockchain con il vino? Ce lo spiegherà il dott. Gerardo Volpone, - Director presso Cantina Volpone e Digital and Innovation senior consultant presso EY, che ci parlerà del progetto "Wine Blockchain".
In che modo, invece, la BlockChain avrebbe potuto evitare la crisi della Banca Popolare di Bari? Ne discuteremo insieme al Dott. Canio Trione, presidente del Comitato Azionisti della Banca Popolare di Bari, mentre Stefano Gallotta di Codici Lecce interverrà sulle nuove esigenze delle famiglie in crisi. Interverrà inoltre Tamara Belardi, membro del Consiglio direttivo Bitcoin Puglia.

Per la prima volta in Puglia si parlerà di questa nuova tecnologia che rivoluzionerà completamente vari settori del business.

Si tratta di un enorme potenziale che può essere incanalato in applicazioni che hanno un impatto diretto e misurabile sulla vita di tutti i giorni. L'applicazione pratica della Blockchain in varie aziende mette in evidenza le grandi potenzialità che questa tecnologia potrebbe avere nel campo dell'energia, del sistema bancario, della telefonia, solo per citarne alcuni, in cui ci potrebbe essere una vera e propria rivoluzione nella concezione delle transazioni umane, ossia la totale assenza di un intermediario, di una terza parte, garante e validatrice.

L'evento prevede il riconoscimento di 3 CFP per avvocati.

Per visionare il programma completo e partecipare all'evento iscriviti al seguente LINK.

Per ulteriori informazioni rivolgersi al numero 3807374227 o alla mail: codici.puglia@codici.org.

 

programma19ottobre.pptx-1.jpg

 

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Puglia

Foggia, una città tappezzata di buche

Nonostante taluni interventi di ripristino del manto di alcune strade della città di Foggia, molte altre presentano buche che, in molti casi, sono delle vere e proprie voragini, come nella non vetusta via D’Addedda oppure in via Smaldone, nella centralissima via Conte Appiano (importante arteria per accedere al centro cittadino), in via Trinitapoli o al Villaggio Artigiani all’altezza dell’Eurospin. In altri casi lo scriteriato incastramento della radici di alberi, posti in sparti traffici di importanti strade, come quella di viale Fortore, direzione Fiera, ovvero del viale I Maggio, hanno prodotto l’innalzamento dell’asfalto, che costituisce un vero e proprio ostacolo alla viabilità di qualunque mezzo di trasporto. Gli autisti, i ciclisti o i motociclisti sono costretti a fare degli slalom, per evitare di prendere in pieno con le proprie ruote tali ostacoli, facendo, così, azzardate manovre, che mettono in pericolo gli altri utenti della strada delle corsie vicine. In tanti casi, poi, le buche o le voragini provocano danni ai veicoli, con spese non previste a cui sono costretti gli utenti della strada. Ciò è insostenibile per una città come Foggia, che, se la memoria non c’inganna, in passato, non solo era stata protagonista di una tappa del Giro d’Italia nel 1984, ma che, nell’anno successivo, 1985, fu protagonista di una gara solo nella nostra città, sempre del famoso Giro d’Italia. Di certo, all’epoca la viabilità delle strade cittadine faceva invidia ed era modello per le altre città. Codici Foggia, quindi, invita l’Amministrazione Comunale e l’Assessorato competente a risolvere nel più breve tempo possibile questa situazione, che sta perdurando da ormai diversi anni, nonostante gli ultimi interventi. Codici Foggia, inoltre, invita i cittadini a segnalare alla nostra sede, anche via e-mail a codici.foggia@codici.org, le strade in cui è evidente il problema dello stato non buono del manto stradale.

Per Codici Foggia, Avv. Elviro Benvenuto e Dott. Marco Colapietro

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS