logo-rete.jpg

 

L'Antitrust avvia un'istruttoria per accertare pratiche commerciali scorrette nei confronti di clienti di prodotti Treccani

Nella riunione del 12 novembre 2019, l’Autorità ha deliberato di avviare un procedimento istruttorio nei confronti delle società Progetto Archivio Storico S.r.l. (PAS) e Assegnazione Arte S.r.l. per accertare due presunte pratiche commerciali scorrette, poste in essere nell’ambito della promozione e vendita di prodotti e servizi a consumatori già acquirenti di prodotti Treccani, in violazione degli articoli 20, 21 c. 1 lett. b) e f), 24, 25 c. 1 lett. a) e 26 c. 1 lett. c) del Codice del Consumo.

Il sospetto dell'Antitrust

In particolare, si ipotizza che soggetti riconducibili a PAS e Assegnazione Arte contattino i clienti indicando loro ingannevolmente di operare in collegamento con la società Treccani e propongano servizi di valorizzazione delle opere Treccani in loro possesso, quando invece lo scopo del contatto è il collocamento di propri prodotti editoriali. Si ipotizza, inoltre, l’indebito condizionamento che tali società avrebbero esercitato nei confronti dei clienti Treccani per indurli all’acquisto delle opere proposte, ad esempio attraverso insistenti contatti telefonici o lunghe visite a domicilio.

Ispezioni

Nella giornata di oggi, i funzionari dell’Autorità hanno svolto ispezioni nelle sedi delle società interessate e di un altro soggetto ritenuto in possesso di elementi utili all’istruttoria, con l’ausilio del Nucleo Speciale Antitrust della Guardia di Finanza.

Occorre essere registrati per poter commentare