aereo-volo.jpg

Autovelox, Codici Lombardia invita i milanesi a segnalare le multe notificate dopo i 90 giorni

Oltre un milione di infrazioni da quando a marzo sono stati installati i nuovi 7 apparecchi 



“La legge è uguale per tutti. Anche per la polizia municipale di Milano”, dichiarano Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici, e Davide Zanon, Segretario Codici Lombardia in merito alla valanga di multe recapitate ai cittadini oltre il termine di notifica di 90 giorni. 

“In ballo – affermano - c'è il principio di trasparenza e il rispetto da parte dell'amministrazione pubblica delle regole imposte dal Codice della Strada”.



Per la legge, infatti, la notifica delle infrazioni stradali deve avvenire entro il termine stabilito dei 90 giorni dall'avvento dell'infrazione. Una norma chiarissima. Ma nonostante ciò il comune milanese trova il tempo di andare in tilt. 

Da una parte ci sono i dirigenti della polizia municipale. Per loro, il periodo parte dal momento in cui i vigili visionano le fotografie scattate tramite i 7 nuovi autovelox installati a marzo. Dall'altra, il sindacato USB che controbatte con una verità chiara come il sole: i 90 giorni iniziano dall'attimo in cui è stata effettuata l'irregolarità.

In ballo ci sono un sacco di soldi perché in sei mesi gli autovelox hanno registrato un milione di infrazioni. 



“Codici – affermano Giacomelli e Zanon -  sarà al fianco di tutti cittadini che hanno ricevuto la notifica oltre i 90 giorni dall'infrazione e che intendono quindi fare ricorso”.

  

“Non giustifichiamo chi ha violato le regole – spiegano - ma chiediamo il rispetto del Codice della Strada che non deve essere imposto ai soli automobilisti ma osservato anche dall'amministrazione municipale”. 



“Invitiamo quindi chi ha ricevuto oltre i termini le multe a rivolgersi allo sportello Codici Lombardia in Via Bezzecca 3 oppure inviare una mail all'indirizzo codici.lombardia@codici.org o telefonare al numero 02 36503438“. 



Roma, 29 settembre 2014

Occorre essere registrati per poter commentare