Logo

Codici Ambiente

In considerazione delle numerose problematiche e specificità legate ai temi ambientali, l’associazione nazionale CODICI Onlus – Centro per i Diritti del Cittadino ha deliberato di dare vita ad una associazione libera ed autonoma, distaccando il relativo dipartimento di tutela dell’ambiente. Dall’associazione CODICI Onlus – Centro per i Diritti del Cittadino si è costituita l’associazione CODICIAMBIENTE.L’associazione CODICIAMBIENTE ha carattere volontario e non ha scopo di lucro, ispirandosi ai principi della L. 266/91 è un associazione a base democratica e partecipativa che persegue esclusivamente obiettivi di solidarietà sociale. L’associazione CODICIAMBIENTE aderisce all’associazione nazionale CODICI Onlus – Centro per i Diritti del Cittadino – attraverso la stipula di un protocollo d’intesa che diventa parte integrante del presente statuto. L’associazione ha come finalità esclusiva quella di tutelare con ogni mezzo legittimo, ivi compreso il ricorso allo strumento giudiziario, la difesa dell’ambiente e delle diversità da tutti i degradi e la salvaguardia del patrimonio faunistico e ambientale, per la diffusione di una cultura ecologica e per stili di vita ecocompatibili. Tale tutela si realizza nei confronti dei soggetti pubblici e privati, con la promozione di azioni giudiziarie civili, amministrative e penali, nei confronti di qualunque soggetto responsabile per reati ambientali e contro gli animali e che possono anche ledere i diritti e gli interessi delle persone che siano vittime di cattiva gestione del patrimonio ambientale e faunistico, i beni storico archeologici e paesaggistici, sia per causa di privati sia per causa di Pubbliche Amministrazioni;
l’associazione in particolar modo intende tutelare, a titolo esemplificativo, anche mediante costituzione di parte civile da ogni forma di frode e di reati che offendono:

  1. l’ambiente;
  2. gli animali;
  3. la salute e il benessere psico-fisico degli individui collegato alla salvaguardia ambientale e faunistica;
  4. i beni storico archeologici e paesaggistici;
  5. il buon andamento della Pubblica Amministrazione nei settori collegati al presente scopo statutario;
  6. l’incolumità e la fede pubblica;
  7. l’economia pubblica, l’industria ed il commercio, per quanto concerne le presenti finalità statutarie;
  8. la tutela e la valorizzazione dell’ambiente, del patrimonio storico, artistico e naturale;
  9. la promozione del riconoscimento dei diritti soggettivi di tutti gli animali;
  10. l’intervento al salvataggio di specie in estinzione.

L’Associazione, inoltre, tutela tutti i diritti e gli interessi individuali e collettivi dei consumatori e utenti, nei confronti di qualsiasi soggetto leso per motivi legati all’ambiente o alla tutela degli animali.

La finalità statutaria è perseguita anche attraverso i seguenti obiettivi:

  1. intervento presso i competenti organi legislativi perché siano emanate normative e regolamentazioni tendenti alla tutela corretta gestione naturalistica del patrimonio faunistico e ambientale;
  2. promuovere l’istruzione ecologica e biologica;
  3. promuovere il rispetto per tutte le forme di vita;
  4. promozione della creazione di figure professionali e la formazione dei giovani nel settore della protezione dell’ambiente e per la tutela degli animali;
  5. promozione di corsi di formazione per il benessere animale e la corretta relazione uomo animale anche in relazione a quanto previsto dall’ordinanza contingibile ed urgente concernente la tutela dell’incolumità pubblica dall’aggressione dei cani (G.U. Serie Generale n. 68 del 23 marzo 2009)
  6. la promozione di corsi di formazione per la conoscenza e la valorizzazione del patrimonio storico, artistico e naturale del Paese mediante opportune iniziative di educazione ambientale nelle scuole, formazione ed aggiornamento professionale dei docenti nonché mediante attività di formazione ed educazione permanente nella società; l’istituzione di oasi naturalistiche, centri protezione ambientale e parchi naturali, sia direttamente tramite acquisizione e/o amministrazione di terreni in proprio, sia indirettamente sollecitando l’intervento dello Stato e degli altri enti territoriali;
  7. la promozione dell’acquisizione da parte dell’associazione di edifici o proprietà in genere, di valore storico-artistico, ambientale e naturale, e ne assicura la tutela eventualmente anche la gestione secondo le esigenze del pubblico interesse;
  8. l’associazione può compiere tutte le operazioni di natura mobiliare ed immobiliare, e porre in essere tutte le iniziative che si renderanno necessarie e/o utili per il raggiungimento del suo scopo.
Template Design © Joomla Templates | GavickPro. All rights reserved.