logo-rete.jpg

 

Criminalità e sicurezza nella capitale: Codici in audizione alla Commissione Consiliare Speciale Politiche della Sicurezza Urbana del Comune di Roma con il dossier “Le mani della criminalita’ su Roma e provincia”

Questa mattina l’Associazione CODICI, con il Segretario Codici Comune di Roma, Carmine Laurenzano, il Segretario Codici Provincia di Roma, Valentina Coppola,  ha preseduto all’audizione tenuta dalla Commissione Consiliare Speciale Politiche della Sicurezza urbana del Comune di Roma sul dossier realizzato dal Codici “ le mani della criminalità su Roma e Provincia”.
Il dossier sulla criminalità del Codici ha scattato una fotografia della criminalità organizzata nel Comune di Roma e nella Provincia diversa rispetto a un recente passato, sinonimo di un processo di evoluzione della criminalità organizzata dinamico e al passo con i tempi.  Roma, grazie alla strategicità del tessuto cittadino rappresenta un favorevole luogo per il rifugio dei latitanti e terreno fertile per mercati illeciti più sofisticati, quali: appalti pubblici e impresa, attraverso la nuova tecnica del leverage buy out. Il traffico della droga e della prostituzione sono  i business principali.
Il settore degli appalti pubblici è quello più delicato in quanto potrebbe intaccare il piano degli investimenti per le opere pubbliche della Capitale. Nei primi dieci mesi del 2010 il numero delle gare d’appalto è calato di oltre il 20 per cento rispetto al 2008. L’Allarme è stato lanciato proprio dai rappresentanti di categoria dei costruttori di Roma. L’altro aspetto del fenomeno è quello degli appalti senza gara, il cui apparente clientelismo legato a fazioni politiche potrebbe nascondere capitale criminale. 
In considerazione del contesto criminale, CODICI porta in Commissione Sicurezza delle proposte, essendo la Capitale, con il suo piano di investimenti, un bersaglio gradito alla criminalità organizzata. 
Tra le varie proposte chiede:
•    la realizzazione di un osservatorio sulla criminalità organizzata al fine di prevenire le infiltrazioni mafiose nelle opere pubbliche previste dal piano investimenti del Comune di Roma.  Un osservatorio che sarà realizzato con la partecipazione della società civile.
“Abbiamo trovato un orecchio attento e “voglia di fare concreta”- dichiara Valentina Coppola -.  Riteniamo sia possibile aprire un dialogo costruttivo con l’On. Santori e la Commissione che rappresenta”.
“Esprimiamo grande soddisfazione – conclude Carmine Laurenzano -  affinché l’incontro di oggi possa portare alla realizzazione dell’osservatorio partecipato, proposto da Codici, sulle infiltrazioni criminali negli appalti pubblici, sulla scia dell’esperienza Milanese relativa l’Expo.

Leggi tutto...

Donne nel cuore di Roma: un’ iniziativa del primo Municipio di Roma

Premiate quattro Avvocati donne del Codici per il loro impegno nell’antiusura. Codici ringrazia il primo Municipio per l’importante riconoscimento

“Donne nel cuore di Roma” è l’importante iniziativa organizzata in data odierna dal I Municipio di Roma e che vede come protagoniste anche quattro donne del CODICI. Quattro avvocati che costituiscono lo staff dell’antiusura dell’Associazione e che, attraverso lo “Sportello al cittadino” mettono a disposizione la loro esperienza, il loro impegno e consulenza legale per aiutare le vittime dell’usura.
Per questo gli avvocati del CODICI, Patrizia Giusti, Daniela Liccardi, Tiziana Marino e Vittorina Teofilatto riceveranno, per il loro impegno e lavoro, un riconoscimento dall’Assessore alla Memoria Emiliano Pittueo e dalla Presidente della Commissione delle Elette, Letizia  Cicconi.
“Oggi grazie alla sensibilità del Primo Municipio il nostro staff legale, uno staff al femminile che lavora nell’ombra e che si prodiga per difendere chi incorre nell’usura, ha avuto un riconoscimento importante. – commenta Valentina Coppola, Segretario Provinciale CODICI Roma- Mi piace anche ricordare, con il mio orgoglio di donna,  che anche il numero verde antiusura che gestiamo per la Provincia di Roma da ben 11 anni , l’800939396, può continuare ad essere riferimento per i cittadini grazie anche al lavoro di un’altra donna, l’assessore Visintin”.
Il CODICI con l’occasione rinnova quindi il suo impegno nei confronti di tutti i cittadini vittime di usura e ringrazia il Primo Municipio, l’Assessore Pittueo e il Presidente della Commissione Elette, per l’importante riconoscimento concesso agli avvocati donne dell’Associazione.

Leggi tutto...

Mobilità: Meeting “Roma e Lazio, che mobilità”

Si tiene oggi presso la Sala del Senato dell’ex Hotel Bologna l’incontro “Roma e Lazio, che mobilità”, prevista anche la partecipazione delle Associazioni dei Consumatori, tra cui il CODICI.
“Un importante incontro che darà la possibilità di discutere ai presenti di temi fondamentali per la mobilità nel Lazio – commenta Luigi Gabriele, resp. rapporti istituzionali del CODICI – affinché ci possa essere un graduale quanto concreto miglioramento dei disservizi che fanno degli utenti del servizio di trasporto una delle categorie di cittadini maggiormente vessate nel Lazio. A tal proposito come non fare riferimento alla tratta Cassino-Roma alla Avezzano-Sora-Roccasecca? I cittadini continuano ad inviare al CODICI segnalazioni circa gli importanti disservizi che costantemente subiscono”.
“L’Associazione – continua Gabriele – si sta anche impegnando a livello nazionale per il recepimento del comma 461 art2 legge 244/2007 relativo alla partecipazione delle associazioni dei consumatori nel controllo della qualità del servizio erogato e nella redazione delle carte di servizi per i servizi pubblici locali”.
“Purtroppo – conclude Gabriele - manca il coinvolgimento degli enti locali e auspichiamo che la Regione Lazio, anche attraverso l’incontro di oggi si impegni da subito a rendere partecipi le associazioni (in particolare sul ferro) per quanto riguarda le questioni sopramenzionate”.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS