logo-rete.jpg

 

Roma, Umberto I. La denuncia del Codici: 91 pazienti al Pronto Soccorso, 6 ambulanze ferme in attesa della lettiga

Una mattinata fuori da ogni realtà, quella di oggi, per i pazienti del Pronto Soccorso dell’Umberto I di Roma. A segnalare la condizione di estremo disagio, gli operatori dello Sportello Sanitario del Codici.
“Verso le ore 12 – racconta un’operatrice –  erano ben 91 i pazienti in attesa ed in osservazione, con i parenti ad accompagnarli le persone all’interno del Pronto Soccorso erano circa 150. Un caos vero e proprio con difficoltà anche a spostarsi di pochi passi”.
“Quello che ci racconta il personale dell’Umberto I  – continua l’operatrice del Codici – è che la fila dei pazienti in attesa non viene smaltita in tempi piuttosto rapidi perché i medici iniziano le visite al Pronto Soccorso solo dopo le ore 12. In questa confusione 16  pazienti erano in attesa di ricovero da parecchie ore, molti di loro sono stati costretti a dormire su una sedia per due notti, tra questi una signora affetta da ernia del disco”.
Oltre al disordine ed i conseguenti disservizi e attese all’interno del Pronto Soccorso si è palesata anche un’altra emergenza, quella delle ambulanze. Erano 6 quelle ferme, alcune addirittura dalle quattro del mattino perché le lettighe erano occupate dai pazienti in attesa.


“Invitiamo i cittadini a rivolgersi all’Associazione qualora si rendessero conto di essere vittime di incuria da parte di medici, infermieri o personale sanitario – conclude Ivano Giacomelli, segretario nazionale del Codici- i nostri avvocati sono a disposizione dei cittadini”.

Occorre essere registrati per poter commentare