logo-rete.jpg

 

DERAGLIAMENTO TRENO CREMONA-MILANO CODICI LOMBARDIA HA AVVIATO UNA CLASS ACTION CONTRO TRENORD PER IL RISARCIMENTO DEI PENDOLARI

In seguito al deragliamento del treno Cremona - Milano avvenuto il 25 gennaio, l’Associazione CODICI Lombardia ha avviato un’Azione Collettiva per risarcire i pendolari che erano presenti sul convoglio.


Le indagini degli organi competenti sono ancora in corso per far luce su quanto accaduto, ma i primi aderenti alla Class Action ci hanno riportato che: alcuni passeggeri di una carrozza hanno tirato il freno di emergenza, mentre altri hanno visto delle scintille provenire dalle ruote del mezzo. Sembrerebbe che il macchinista non se ne sia accorto e abbia frenato solo in un secondo momento. Sicuramente verrà inviato un esposto per indagare anche su quanto riportato dai pendolari coinvolti.
CODICI vuole ricordare a tutti i viaggiatori che si trovavano su quel treno è stato messo a loro disposizione un modello per aderire all’Azione di Classe e ottenere il risarcimento dei danni subiti, sia fisici che morali, come richiamato nelle condizioni generali di trasporto di Trenord. Il modulo è scaricabile dal sito www.codicilombardia.org
La vittoria di questa Class Action non sarebbe un avvenimento isolato, in quanto proprio l’anno scorso è stata vinta dall’associazione un’altra Azione di Classe relativa agli avvenimenti del dicembre 2012, quando in seguito a una modifica del software per la turnazione del personale si crearono ritardi e soppressioni per 2 settimane. Si tratta di una vittoria storica in quanto è stata la prima Azione in tema di trasporti ad aver riconosciuto i diritti dei viaggiatori.
Vogliamo nuovamente rinnovare il cordoglio per le vittime e un pensiero per chi è in ospedale. 
Per tutti coloro che desiderano maggiori informazioni e assistenza in questa situazione CODICI Lombardia è reperibile via telefono allo 02. 3650 3438 e via mail a sportello.lombardia@codici.org

Ufficio stampa CODICI Lombardia

AZIONE COLLETTIVA EX ART. 140 BIS CODICE DEL CONSUMO CONTRO SERVIZIO IDRICO INTEGRATO S.c.p.a

9656fa3efc512cc7d1146776c8ea9f23_L.jpg

Con Ordinanza del 29/04/2017 il Sindaco di Terni ha disposto il divieto totale di utilizzo per acque destinate al consumo umano, destinate per la preparazione dei cibi e bevande e per gli altri usi domestici e dalle imprese di qualunque genere per la somministrazione all’utenza, in conseguenza dei rilievi effettuati dalla USL Umbria 2 che hanno accertato la non-conformità dell’acqua ai paramentri di legge. Il divieto ha coinvolto le zone di Borgo Rivo, Campitello, Gabelletta, Acquavogliera, Cesi, Campomaggiore e Condotto del Comune di Terni

Sottocategorie

Questo sito usa i cookies, al fine di facilitare l'utilizzo all'utenza

Chiudendo il banner l'utente acconsente all'uso dei cookie Per saperne di piu'

Approvo
Spazio Consumatori
Guarda la nostra Web TV

Comunicati Stampa

Codici batte As Roma: gli abbonati devono essere rimborsati

Codici batte As Roma: gli abbonati devono ess…

17-11-2018

In caso di partite a porte chiuse o di squalifica del campo...

Codici Sicilia confermata nel registro delle Associazioni Antiusura e Antiracket

Codici Sicilia confermata nel registro delle …

16-11-2018

Giustizia è fatta. Il Tar della Sicilia ha accolto il ric...

Codici batte Unicredit al Tar sui diamanti da investimento

Codici batte Unicredit al Tar sui diamanti da…

14-11-2018

La pratica commerciale è scorretta. L'ha stabilito l'Autorit...

Codici: da Agia un parere pieno di pregiudizi sul Ddl Pillon

Codici: da Agia un parere pieno di pregiudizi…

14-11-2018

Pretestuoso ed antistorico. Così l'Associazione Codici giudi...

Ricostruzione L'Aquila, Codici parte civile al processo “Caronte”

Ricostruzione L'Aquila, Codici parte civile a…

13-11-2018

Truffa aggravata, estorsione, falsità ideologica commessa da...

Codici: azione collettiva Bpb, ultimi giorni per aderire

Codici: azione collettiva Bpb, ultimi giorni …

12-11-2018

C'è tempo fino al 1° dicembre 2018 per aderire all'azione co...

Codici: contratti falsi, Acea punita e condannata a ripagare il consumatore

Codici: contratti falsi, Acea punita e condan…

12-11-2018

Una sentenza storica. Per la prima volta nel Foro Romano, Ac...

Codici: assoluzione Raggi, ora il sindaco non ha più scuse

Codici: assoluzione Raggi, ora il sindaco non…

12-11-2018

Tempo scaduto. Per la giunta Raggi è arrivato il momento di ...

Codici: pericolo usura e riciclaggio dietro i prestiti tra privati

Codici: pericolo usura e riciclaggio dietro i…

09-11-2018

Il Commissario Straordinario Antiracket e Antiusura interven...

Codici: padri sempre considerati di serie B diventano improvvisamente idonei. L'ipocrisia tutta italiana

Codici: padri sempre considerati di serie B d…

09-11-2018

Un padre single ed una bambina affetta dalla sindrome di Dow...

Codici: un Ecomondo è possibile

Codici: un Ecomondo è possibile

09-11-2018

L'Economia Circolare applicata al Servizio Idrico Integrato...

Codici: basta provvedimenti standard dei giudici nei casi di separazione

Codici: basta provvedimenti standard dei giud…

08-11-2018

"La legge è uguale per tutti, tranne che per i padri separat...

Dalle Regioni